Lazio vs Palermo 1-2. Migliaccio: “Un successo che rispecchia le peculiarità di Colantuono”

04.05.2008 17.55
Carattere e determinazione: sono queste per Giulio Migliaccio le caratteristiche che oggi hanno permesso al Palermo di battere la Lazio all’Olimpico. “Abbiamo lottato fino al 90’ e dimostrato, per l’ennesima volta, di essere una squadra che non molla mai: siamo molto soddisfatti, questo successo rispecchia le peculiarità che ci ha trasmesso Colantuono. Sia noi che i biancocelesti non avevamo grandi ambizioni di classifica e questo ha fatto si che giocassimo a viso aperto, cercando entrambi di vincere. A volte abbiamo un po’ ecceduto sbilanciandoci un po’, ma è stata comunque una bella partita. Adesso affronteremo le prossime due gare cercando di arrivare più in alto possibile anche perché, come avevo detto qualche tempo fa, mi da fastidio vedere squadre come Napoli e Genoa davanti a noi. Vogliamo chiudere il campionato in maniera dignitosa, lo dobbiamo ai tifosi e alla società che hanno sempre creduto in noi”. Il centrocampista è stato involontario protagonista dell’episodio che ha permesso ai biancazzurri di portarsi in vantaggio, fermando con il braccio la conclusione in area di Meghni. “In occasione del rigore sono stato sfortunato: ho provato a buttarmi per stoppare la palla con il petto e l’ho presa con la mano”.

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.