Street Art Village, arte e rigenerazione urbana per Palermo

Dopo un lavoro durato da giugno a settembre, è visibile da due giorni il progetto “Street Art Village“, l’arte in strada a Campofelice di Roccella, paese sul mare in provincia di Palermo e Porta delle Madonie.
Il progetto, ideato e curato da Debora Di Gesaro, ha coinvolto un gruppo selezionato di artisti urbani tra i più noti in Italia e in Spagna, come Blu, Bros, Bo130, Dem, Ivan, Marco Teatro, Microbo, Ozmo, Sonda e Nuria Mora, Sam3, San, Zosen, ormai noti al pubblico perché protagonisti delle collettive “Street Art, Sweet Art” a Milano, “Scala Mercalli” a Roma e alcuni di “Street Art” alla Tate di Londra e del “The Cans Festival” sempre a Londra.
Oltre a confermare il successo del genere artistico, l’occasione sembra molto bella perché interviene non nelle sale di un museo o nelle sue pareti esterne, ma lungo le strade, le piazze, sulle facciate degli edifici, dove la si vede normalmente (in forma illegale), come opera di vera rigenerazione urbana. Una lotta al grigio e allo squallore dell’edilizia urbana moderna.
Fino al 15 ottobre.

Pubblicato: mercoledì 17 settembre 2008 da margherita in: Street Art Mostre

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.

Il Barocco e il Serpotta.