Calcio/ Zamparini: Gilardino un bugiardo e un antisportivo.

Presidente Palermo infuriato per gol di mano della Fiorentina.


Roma, 27 ott. (Apcom) - Infuriato. "Non tanto per il gol di mano, piuttosto per le bugie che poi Gilardino è andato a raccontare in tv". A poche ore dalla sconfitta per 3-1 rimediata ieri sera in casa dal suo Palermo contro la Fiorentina nel posticipo dell'ottava giornata del campionato di Serie A, Maurizio Zamparini è furioso per il comportamento tenuto dall'attaccante viola dopo il gol con il braccio segnato nel primo tempo con il quale ha sbloccato il risultato. "Il gol di mano ci sta, Maradona ci ha vinto un Mondiale, ci sta che nella foga si cerchi comunque di fare gol. Ma poi Gilardino è andato in tv a dire una bugia smentita dalle immagini", ha detto Zamparini questa mattina a Radio Anch'io Lo Sport. "Lui è sorpassato dalla palla, la guarda e la colpisce con il braccio, poi si guarda in giro, guarda l'arbitro ed esulta. Questi sono atti profondamente antisportivi. Se lo facesse un mio calciatore non lo manderei certo in tv a dire una bugia, piuttosto ammetterei il fatto. Poi l'arbitro Morganti è andato a dire ai nostri giocatori che tanto avrebbe dato il rigore". Zamparini adesso si aspetta una squalifica di Gilardino con l'utilizzo della prova tv: "Io non cerco vendette, ma è la stessa cultura del calcio che si aspetta che questo gesto venga punito, perché bisogna educare. Al Palermo che lo sanzionino o meno non frega niente". Il presidente rosanero ha comunque accettato di buon grado la sconfitta. "La Fiorentina ha poi vinto con merito, anche perché Gilardino avrebbe potuto anche arrivarci con il piede e non con il braccio.", ha detto Zamparini. "E poi sul gol, Amelia... Se c'ero io in porta la prendevo con una mano sola, doveva uscire, ma questo è un vizio di tutti i portieri italiani. Poi la partita sarebbe andata allo stesso modo. Abbiamo giocato meglio? Le partite non si vincono a centrocampo, ma con i gol".

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.