GIUNTA DI PALERMO: FIAT 600 ELETTRICHE IN DISMISSIONE A DISPOSIZIONE DELLE ASSOCIAZIONI.

Palermo,10 novembre 2008.

Auto elettriche in dismissione a disposizione delle associazioni. Il provvedimento ha avuto oggi il via libera dalla Giunta e adesso potranno essere valutate le offerte presentate dalle associazioni con finalità socio assistenziali interessate a rilevare le 43 "Fiat 600 Elettra" che attualmente si trovano in via Macello, presso i locali dell'ex mattatoio comunale. Saranno considerate positivamente le proposte riguardanti l'utilizzo "per finalità sociali" delle vetture, dando, pertanto, la precedenza a quanti si impegneranno anche nel cercare di ripristinare il maggior numero di mezzi. Queste vetture fanno parte del gruppo di 88 auto elettriche acquistate nel 1998 e finanziate con fondi del Ministero dell'Ambiente attraverso il Programma triennale di tutela ambientale 94-96, nell'ambito del progetto Zeus. Avrebbero dovuto essere usate per il servizio di car sharing, attivato sperimentalmente nel 2000, ma molte si sono guastate e non sono state riparate perché i costi erano alti: queste macchine, infatti, sono da tempo fuori produzione e la manutenzione comportava costi elevati. L'Amministrazione ritiene più consoni al car sharing mezzi che diano maggiori garanzie sotto il profilo dei costi di gestione e anche dell'affidabilità. Per questo motivo, una parte delle vetture elettriche è stata venduta all'asta. Quelle messe a disposizione delle associazioni sono le auto che non sono state aggiudicate. 

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.