15^ di serie A: Cagliari vs Palermo. I rosanero vittime di ingiustizie della terna arbitrale.


Palermo, 08 Dicembre 2008.

Il Palermo esce sconfitto dal Sant'Elia contro il Cagliari. 1-0 il finale di partita per la formazione di Allegri che brinda però grazie ad una rete di Fini realizzata in posizione di fuorigioco. Davvero sfortunata la gara dei nostri giocatori che specie nella parte finale della gara hanno chiuso l'avversario nella propria difesa, sfiorando il gol in alcune occasioni, clamorosa la traversa colpita da Cavani ad un tiro di schioppo dalla fine. Gol annullato a Miccoli e ancora, alcune decisioni arbitrali che hanno scatenato le proteste dei rosanero. Il Palermo si presenta al Sant'Elia con l'identica formazione che ha strapazzato il Milan nell'ultimo turno di campionato. Soprattutto c'è Ballardini che ritorna in quello che è stato il suo stadio lo scorso anno salvando i sardi. Nessuna sorpresa nemmeno nell'undici rossoblu, con Acquafresca che recupera e guida l'attacco. Allegri deve comunque fare a meno del portiere di riserva Lupatelli per un attacco influenzale. Cagliari con la tradizionale maglia rossoblu, Palermo con la muta bianca, tipica da trasferta. Rosa che in questo primo tempo attacca da destra verso sinistra. La prima iniziativa della gara è del Cagliari con Acquafresca lanciato a rete ma, bravo Bovo a proteggere l'uscita tranquilla del portiere Amelia. Al 3' Cossu si accentra verso il centro lasciando partire un debole tiro che non arreca problemi ad Amelia che blocca sicuro. Il ritmo della partita è alto con le due squadre che giocano a specchio avendo l'identico assetto tattico. Buona ripartenza del Palermo al 5' con Cavani che macina metri su metri viaggiando verso la porta di Marchetti senza trovare molta fortuna in fase di conclusione. Ancora il Palermo protagonista dalle parti di Marchetti con Miccoli che serve di prima Bresciano, ma la conclusione dell'australiano si spegne abbondantemente sul fondo. Va bene così perchè i rosanero tengono distanti gli avversari dalla loro area. Pericolo il Cagliari al minuto 14' con un bel tiro di collo pieno di Conti che sfiora la traversa della porta di Amelia. Immediata la replica del Palermo con una palla morbida di esterno di Miccoli con Simplicio che viene anticipato in angolo da Agostini. La partita è bella con le due squadre che giocano in un fazzoletto di terreno e quasi si annullano a vicenda e si arriva alla mezz'ora senza troppi sussulti o grandi pericoli per le rispettive difese. La partita dopo un blocco tattico in mezzo al campo viene accesa dal Cagliari che al 33' passa in vantaggio. Fa tutto Jeda che attacca la difesa palermitana riuscendo a passare per Cossu. Il cagliaritano penetra nell'area piccola e serve di piatto al centro dove Fini beffa Amelia con un tocco sotto rete. Proteste del Palermo per la presunta posizione di fuorigioco dello stesso Fini. Al 37' indiavolato Miccoli che cerca la battuta vincente tra ben cinque avversari in maglia rossoblu, ma l'iniziativa del salentino si spegne sull'intervento di Bianco in piena area, forse in maniera fallosa. Il tempo trascorre senza che il Palermo riesca a pareggiare il conto e cosi si va negli spogliatoi. Ad inizio di ripresa, Allegri e Ballardini presentano gli stessi effettivi della prima frazione di gioco. Il Cagliari cerca di chiudere i conti e si rende pericoloso al 5' con un colpo di testa di Acquafresca su assist di Cossu con Amelia che para bene a terra. Adesso il Palermo deve per forza rischiare qualcosa. All'8' Cavani protesta con Banti che non ha fischiato un evidente fallo su di lui di Bianco e si becca il giallo. Ballardini adesso decide che è arrivato il momento di cambiare qualcosa con Succi che al 13' prende il posto di Bresciano. Buona iniziativa dei rosa al 15' con il suggerimento per vie centrali di Liverani e interessante colpo di testa di Cavani con la parata a terra di Marchetti. Ci prova anche Carrozzieri che ha spazio davanti a se, ma la conclusione è da dimenticare. Allegri poi mette fuori Acquafresca ed inserisce Matri. Al 20' Simplicio sfortunatissimo, su gigantesco servizio di Liverani, non arriva bene alla coordinazione per battere a rete. Il Palermo adesso spinge con convinzione ed il Cagliari soffre. Sale di intensità la partita di Liverani. Gran tiro di Cavani sulla trequarti al 22' ma il portiere del Cagliari è attento e para a terra. Ancora Palermo al 24': delizioso lancio centrale di Cassani e Miccoli di poco non riesce l'aggancio col il pallone. Ma è il Palermo che adesso domina. Miccoli dal limite, stop di testa e fucilata dal limite di Miccoli con Marchetti che compie il miracolo deviando in angolo. Nel Cagliari entra Lazzari al posto di Cossu. Palermo scoperto al 30' e fortunatamente per noi, Parola spreca una buona occasione per avvicinarsi pericolosamente dalle parti di Amelia. 33' punizione dal limite per il Palermo per un fallo di Bianco su Succi. Parte Miccoli ma la conclusione si spegne sulla barriera. Da un disimpegno errato della difesa sarda, Cavani al 36' sbaglia il tempo e facilita l'uscita di Marchetti. Nella successiva ripartenza, Matri si divora il gol del raddoppio. Ballardini adesso tenta il tutto per tutto, mettendo Mchedlidze al posto di Liverani. Ci sono pochi minuti a disposizione per le speranze dei rosanero, con il Cagliari che può però distendersi in contropiede. Ai rosa, viene annullato un gol: minuto 39, buona iniziativa di Cassani che converge al centro e lascia partire un tiro deviato da Parola. La palla giunge a Miccoli che riesce a battere Marchetti ma c'è la contemporanea segnalazione del collaboratore di Banti. Vibranti le proteste dei nostri giocatori. In questa partita, tutte le decisioni "incerte" sono andate contro il Palermo a partire sul gol di Fini nel primo tempo. Nuova punizione dei rosa dai venticinque metri. Batte Miccoli e clamorosa traversa centrata di testa da Miccoli con Michedlidze che infine non riesce a coordinarsi per la ribattuta in rete. Adesso è davvero pura sfortuna. I rosa non mollano e si gettano a testa bassa dalle parti di Marchetti. L'ultimo sussulto in pieno recupero sugli sviluppi di un calcio d'angolo con mega mischia in area del Cagliari con Succi e Carrozzieri che non trovano il guizzo buono per realizzare. Finisce qui ed il Cagliari porta a casa la quinta vittoria consecutiva davanti al pubblico amico.


I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Naro (AG) fra miti e leggende.

Parapendio, stagione amara per l'Italia.