PIT PALERMO, PREMIATE TESI UNIVERSITARIE SPERIMENTALI.

Palermo, 05 Dicembre 2008.

Con un assegno da duemila euro a testa sono stati premiati, ieri al Castello Utveggio, gli autori di nove tesi di laurea sperimentali selezionate tra quelle che 218 studenti dell'Università di Palermo hanno realizzato presso alcune imprese aderenti a Confindustria. Si tratta dell'atto conclusivo di un'iniziativa portata avanti attraverso il Progetto integrato territoriale (Pit) "Palermo capitale dell'Euromediterraneo", piano di interventi gestito e coordinato dal comune di Palermo. Il finanziamento complessivo è stato di 1 milione e 549 mila euro, per la maggior parte fondi del Por Sicilia erogati dalla Regione (assessorato al Lavoro) a cui si è aggiunta anche una quota messa a disposizione dall'Ateneo. La cerimonia si è svolta nel contesto del convegno su "Laurea e lavoro" organizzato dall'Amministrazione comunale (Direzione generale). Presenti Mario Milone,vicesindaco, assessore ai Progetti speciali e ai Rapporti con l'Università, Nino Salerno, presidente di Confindustria Palermo, e Giuseppe Silvestri, rettore dell'Università di Palermo nel periodo in cui si è svolto il progetto, che è stato diretto dal professore Umberto La Commare. I premi sono andati a Salvatore Gambino, Daniele Rizzo ed Eleonora Trumello della facoltà di Ingegneria, Maria Antonietta Badalamenti e Cataldo Lo Monaco di Architettura, Valerio Canicattì e Fiammetta Pantò di Economia, Carlo Greco di Agraria e Paola Sciortino di Farmacia. Hanno aderito al progetto anche studenti delle facoltà di Medicina, Scienze della formazione, Scienze politiche, Lettere e filosofia e Scienze matematiche, fisiche e naturali. Tutti e 218 i partecipanti hanno beneficiato di una borsa di studio per la stesura di elaborati dal contenuto innovativo, da realizzare all'interno di imprese interessate a portare avanti progetti sperimentali. La Direzione generale del Comune ha anche realizzato una pubblicazione nella quale vengono illustrati i risultati delle attività svolte dagli studenti, con una scheda dedicata a ogni partecipante.

Fonte: Comune di Palermo .

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.