CALCIO/PALERMO: NOCERINO, CI ATTENDONO 9 FINALI POI TIREREMO LE SOMME.


(ASCA) - Palermo, 27 mar - ''Bisogna pensare alle nove partite che restano come nove finali per disputarle con determinazione e alla fine tiriamo le somme. Contro il Chievo non abbiamo giocato bene, ma dobbiamo lavorare sui nostri errori per migliorarci''.

Lo afferma dal sito dei rosanero Antonio Nocerino, centrocampista del Palermo, fcendo il punto durante la sosta di campionato per le partite della Nazionale.

Nocerino, quindi, ricorda che ''la sosta ci permettera' di lavorare con serenita' in vista dello sprint finale da affrontare ad alti livelli''. Un pensiero Nocerino lo rivolge alla nazionale, ''Se faccio bene con il Palermo - afferma - potro' avere le mie chances. Sono giovane e ci sara' tempo per pensare alla maglia azzurra, anche se io do sempre il massimo con questo obiettivo in testa''.

Anche se manca piu' di una settimana alla partita interna col Torino, Nocerino avverte: ''Quella contro i granata sara' una gara molto difficile. Giocheremo in casa e questo sara' uno stimolo in piu' per fare bene e ottenere i tre punti.

Vogliamo continuare a toglierci delle soddisfazioni e magari alla fine della stagione sara' possibile raggiungere traguardi importanti''. Ed infine un pensiero Nocerino lo rivolge alla prossima nascita del figlio: ''Credo che sia la gioia piu' grande della mia vita. Non vedo l'ora che abbia l'eta' per dare i primi calci al pallone''.

dod/sam/lv

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.