Laureati più bravi ma senza futuro.

Giovedì, 28 Maggio 2009.

Se nel 2001 riusciva a raggiungere la laurea senza andare fuori corso il 9,5% degli studenti, oggi alla stessa meta arriva il quadruplo dei giovani. E se 8 anni fa si laureavano con ritardo 7 giovani su 10, ora si è scesi al 45%. Sono confortanti i numeri del rapporto annuale di Almalaurea, presentato ieri a Padova. Nel 2008 la laurea è entrata per la prima volta nelle famiglie di 72 laureati su 100, anche per l’aumento di chi ha potuto accedervi provenendo da contesti sociali meno favoriti. Migliorano le conoscenze di inglese e informatica, colmando un po’ (ma solo un po’) il gap con i colleghi europei. Resta l’incognita futuro, e infatti il 77% degli studenti dopo il triennio torna sui libri. E lo fa anche il 45% di chi ha terminato la specialistica (i 5 anni). Soprattutto al Sud. Segnale che di prospettive non ce ne sono molte.

Fonte: metronews.it

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.