Celebrazione del 195° annuale di fondazione dell'Arma dei Carabinieri.

04 Giugno 2009.

Domani 05 Giugno 2009 sarà celebrato in tutta Italia, presso ogni Comando dell'Arma dei Carabinieri, il 195° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri. Nella serata del 5 giugno, nella suggestiva cornice di Piazza di Siena in Roma, epilogo della manifestazione che ricorda la nascita della "Benemerita", alla presenza del Presidente della Repubblica Sen. Giorgio Napolitano, che sarà accompagnato dal Ministro della Difesa, On. Avv. Ignazio La Russa, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Vincenzo Camporini e del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Gianfrancesco Siazzu.

La cerimonia potrà essere seguita, dalle ore 19.30, in diretta sul canale RAI NEWS24 e sul canale active di SKY TG24, nonchè sui siti internet www.carabinieri.it e www.rai.it. La differita dell'evento verrà trasmessa il successivo giorno 6, dalle 17.15, su "Rai 1".

La festa dell'Arma costituisce certamente il momento culminante tra tutti quelli che annualmente scandiscono la vita ed i fasti dell'Istituzione. Si celebra la comune appartenenza, ci si riconosce nei simboli e nelle tradizioni custoditi per anni nella mente e nel cuore durante il percorso di una lunga carriera, o appena recepiti come propri per effetto di una scelta recente. I Carabinieri si ritrovano uniti nello stesso vincolo morale e sociale, al di là delle generazioni e della posizione di stato, in quella che potremmo definire la "carabinierità".


L'Arma dei Carabinieri oggi.

L'Arma dei Carabinieri , oggi, è una delle quattro forze armate italiane, con collocazione autonoma nell'ambito del Ministero della Difesa. È una forza militare di polizia in servizio permenante di pubblica sicurezza. Per via della sua doppia natura di forza militare e forza di polizia le sono devoluti compiti militari in cui concorre alla difesa del territorio italiano, garantisce la sicurezza delle rappresentanze diplomatiche italiane all'estero, partecipa alle operazioni militari in Italia e all'estero sulla base della pianificazione d'impiego stabilita dal capo di Stato Maggiore della Difesa, esercita le funzioni di polizia militare nonché, ai sensi dei codici penali militari, di polizia giudiziaria militare alle dipendenze della giustizia militare; nell'ambito dei poteri di polizia esercita le funzioni di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza.

Nel 2006 l'Arma dei Carabinieri contava un totale di 112.226 persone di cui 709 donne così ripartite: 3.862 ufficiali, 29.034 ispettori, 19.156 sovrintendenti, 58.843 appuntati e carabinieri, 1.331 allievi.

La Festa

La data del 5 giugno è stata assunta come Festa dell'Arma dei Carabinieri, in celebrazione del 5 giugno 1920, data in cui la Bandiera dell'Arma fu insignita della prima Medaglia d'oro al Valor Militare per la partecipazione dei Carabinieri alla Prima Guerra mondiale.


Rivolgo a tutti Voi, Ufficiali, Sottufficiali, Carabinieri, il più sincero ringraziamento per la "fedeltà" verso l'Istituzione militare e l'Italia, che sapete perpetuare nell'operato di ogni giorno, ed il più fervido auspicio di sempre maggiori affermazioni e fortune.

Evviva l'Arma dei Carabinieri!

Fonte: www.carabinieri.it; it.wikipedia.org

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.

Il Barocco e il Serpotta.