MINORI; AGENZIA UE: AMPIO TRAFFICO BAMBINI DA CENTRI ACCOGLIENZA.

Bruxelles, 7 lug. (Apcom) - Ogni anno un "numero rilevante" di bambini in Europa, in particolare quelli ospitati nei centri di accoglienza per immigrati, è vittima di traffico a scopi sessuali, di traffico di organi o di altre nefandezze, ma "una chiara definizione del traffico di minori manca sia a livello europeo sia a livello dei singoli Stati membri". La denuncia viene dall'Agenzia europea per i Diritti Fondamentali, "Fra", un organismo costituito nel 2007 dalla Commissione europea, che ha presentato oggi a Bruxelles una relazione sul traffico di minori in Europa. L'Agenzia lamenta soprattutto gravi carenze nell'affrontare queste tragedie, a cominciare dal fatto che "ancora non ci sono studi o statistiche affidabili che offrano un quadro completo sulla questione". Una definizione comune nella Ue esiste solo al riguardo del traffico per lo sfruttamento del lavoro minorile e di quello sessuale, "ma mancano altri tipi di sfruttamento - denuncia la Fra - come per il traffico di organi o per le adozioni illegali". Per saperne di più.....

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.