CALCIO/PALERMO: SABATINI, BLASI GIOCATORE DI LIVELLO.

(ASCA) - Palermo, 3 set - ''Blasi non e' un'alternativa all'ex granata, e' sempre stato nella mia testa. Il nostro allenatore voleva completare il reparto di centrocampo con un giocatore di livello come Manuele, che in un ipotetico rombo potrebbe ricoprire sia il ruolo di mezzala che quello di interditore centrale''. Lo afferma Walter Sabatini, direttore sportivo del Palermo, dopo la presentazione del neo acquisto Manuele Blasi, puntualizzando: ''Voglio chiarire la questione relativa a Dzemaili. Io ho messo in piedi una trattativa estenuante con Rino Foschi. Il giocatore sembrava avesse accettato la destinazione di Palermo, ma ha poi fatto una riflessione diversa pensando che a Parma c'e' molta piu' possibilita' di giocare''.

Sabatini, riferendosi al posizionamento di Blasi e alla possibilita' che possa essere il possibile sostituto di Liverani (fermo per infortunio sino a novembre), dal sito dei rosanero precisa: ''Alla Lazio e' capitato piu' di una volta e lo ha fatto con grandi risultati, e' auspicabile che lo possa fare anche a Palermo. Sono rammaricato, pero', per l'accoglienza che alcuni hanno riservato al nuovo giocatore, che doveva essere trattato con piu' rispetto''.

Sabatini, parlando della campagna acquisti-cessioni, precisa: ''Negli ultimi momenti del calciomercato c'e' stata un'offerta importante per Budan da parte di una squadra russa, ma quel colpo di testa contro la Fiorentina lo ha avvicinato di molto al modello di attaccante che abbiamo in mente. Simplicio'? Non e' mai stato sul mercato, cosi' come non e' mai stata fatta alcuna trattativa con la Lazio. Lui e Bresciano sono due grandissimi giocatori a disposizione di Zenga. Succi, invece, e' stato messo sul mercato anche per una sua richiesta, ma quando e' rimasto con noi non e' sembrato per nulla rammaricato. Anche se dovesse giocare poche partite di certo sara' molto importante, e' un ragazzo estremamente motivato e per questa ragione e' arrivato a giocare in Serie A. Pastore'? Sta rispettando le aspettative, ha fatto due buonissime partite di sostanza, ma nessun giocatore nel calcio italiano si e' mai imposto senza l'aiuto della squadra. Il nostro gruppo - conclude il Ds rosanero - e' formato da ragazzi molto generosi, in grado di remare tutti nella giusta direzione''.

dod/cam/bra

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.