Mercoledì consumatori in piazza contro il caro-vita.

Roma, 21 set. (Apcom) - Associazioni dei consumatori in piazza, mercoledì, per protestare contro il caro-vita. Il 23 settembre, a Roma (Piazza Montecitorio) e in tutte le principali piazze delle altre città italiane, Adoc, Adusbef, Codacons, Federconsumatori, chiederanno una detassazione per almeno 1.200 euro del reddito fisso e un abbattimento dei prezzi di almeno il 20%. All'evento prenderà parte anche Coldiretti, che presenterà "l'operazione verità sui prezzi alimentari". "La pesante crisi in atto, determinando un forte aumento di licenziamenti e cassa integrazione, ha già messo a dura prova i bilanci familiari, a ciò si aggiungono i rincari dei prodotti alimentari, in particolar modo di pane e pasta ed i ricarichi che avvengono nel passaggio dal campo alla tavola", affermano le associazioni in una nota congiunta. Ad essere maggiormente soggetti a queste "logiche speculative" sono i "prodotti alla base dell'alimentazione quotidiana, i cui aumenti incidono fortemente sulla spesa delle famiglie, specialmente di quelle meno abbienti. Per saperne di più...

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Naro (AG) fra miti e leggende.

Il Barocco e il Serpotta.