Tanti auguri a Maria Teresa.

Monreale (Pa), lì 12 Settembre 2009.

Ricordo ancora quando udii per la prima volta il battito del tuo piccolo cuoricino mentre ancora ti trovavi nel grembo di mamma: una gioia immensa pervarve in ogni cellula del mio corpo. Ringraziai allora Dio di avermi donato questa gioia immensa, difficile da descrivere a chi non l'ha mai vissuta. Era il mese di Gennaio dell'anno 1999 ed io e mamma eravamo, come tu ben sai, in Campania per motivi di lavoro. Passarano pochi mesi da quel giorno e nascesti tu angelo mio.

Erano le 16.30 del 12 Settembre 1999 e ci trovavamo al reparto maternità dell'Ospedale Buccheri La Ferla di Palermo; era il giorno in cui sei nata tu. Ricordo che allora fumavo, poi fortunatamente ho smesso, e mi ero acceso l'ennesima sigaretta. Non feci in tempo, però, ad assaporare il gusto del tabacco fra le labbra che qualcuno, d'urgenza, mi disse che eravamo pronti e che tu, tesoro mio, stavi per nascere. Mi dissero di prepararmi e di mettermi addosso un camice verde. Una delle infermiere presenti mi disse di lavarmi le mani e quant'altro per poter assistere al parto; pochi minuti e tu venisti al mondo. Da quel giorno è cambiata la mia vita. Ti ringrazio mio Dio di avermi fatto questo magnifico dono. Fra i tanti doni che in vita mia ho ricevuto questo è il più prezioso. Buon compleanno Maria Teresa e cento di questi giorni.

Il tuo papà.

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.