Calcio, Uefa Europa League: Il Palermo batte il Losanna per una rete a zero.

(Fonte: dalla rete)
Losanna (Svizzera), mercoledì 15 Dic. 2010. Il Palermo chiude la sua avventura nel girone F di Uefa Europa League con due vittorie, un pareggio e tre sconfitte, con sette punti in classifica ed al terzo posto, alle spalle di CSKA Mosca (primo) e Sparta Praga (secondo), entrambe qualificate alla fase successiva ad eliminazione diretta. Questa sera gli uomini allenati da Delio Rossi hanno battuto un modesto Losanna per una rete a zero. Goal di Muñoz all'84' del secondo tempo che con un imperioso colpo di testa su calcio d'angolo battuto da Fabio Liverani batte l'estremo difensore del Losanna. Il primo tempo regolamentare dell'incontro si è concluso sul punteggio di 0 a 0. Pareggio nel complesso giusto nella prima frazione di gioco, anche se la squadra rosanero ha avuto per ben due volte la palla gol con il centravanti Joao Pedro, una delle quali scheggia la traversa della porta difesa dall'estremo difensore svizzero. Inizia il secondo tempo. Al 57' entra Muñoz al posto di Cassani. Anche in Uefa Europa League il Palermo non ottiene rigori.Al 58' del secondo tempo regolamentare, infatti, Kasami, servito in aria da Joao Pedro, è stato atterrato in aria da un difensore svizzero ma l'arbitro ha giudicato l'azione regolare.Al 64' clamorosa occasione sprecata da Joao Pedro che tira fuori dallo specchio della porta avversaria su respinta del portiere svizzero che neutralizza un tiro da fuori area di Kasami. Al 65' entra Ardizzone al posto di Nocerino.  Al 67' clamorosa traversa per il Losanna su tiro da fuori area di Celestini, 35 anni e bandiera del Losanna che oggi chiude la sua lunga carriera. Mancano poco meno di dieci minuti al fischio finale della gara fra il Losanna ed il Palermo. Secondo tempo più avvincente del primo. Il punteggio resta fermo sullo zero a zero. Risultato giusto nel complesso. Le due squadre appaiono stanche e sembra quasi che non aspettano altro che il fischio finale. Settanta mila euro la dote finanziaria in caso di pareggio. Al 74' García (Palermo) viene ammonito dall'arbitro per l'intervento falloso su Silvio (Lausanne).Al 77' il Losanna sostituisce Avanzini con Pasche. All'84' del secondo tempo Palermo in goal!!!! Imperioso colpo di testa del difensore rosanero Muñoz che si insacca alle spalle del portiere svizzero a seguito di un calcio d'angolo battuto da Fabio Liverani.All'86' l'arbitro mostra il cartellino giallo a Silvio (Lausanne) per l'intervento falloso su Kasami (Palermo).Al 92' cartellino giallo per Tosi (Lausanne). Dopo due minuti di recupero il triplice fischio finale dell'arbitro Anton Genov sancisce la seconda vittoria del Palermo nella competizione europea. 

Formazioni:

Losanna: Favre; Rochat, Katz, Meoli, Sonnerat; Carrupt (83' Munsy), Celestini (87' Roux), Steuble, Avanzini (77' Pasche); Silvio, Tosi.
Palermo: Benussi; Cassani (57' Muñoz), Prestia, Garcia, Glik; Rigoni, Liverani, Nocerino (65' Ardizzone); João Pedro, Kasami; Maccarone (90' Zerbo).


Per saperne di più:-

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.