Enna: scavi non autorizzati in area archeologica, due denunciati.

Piazza Armerina, la Villa del Casale. Una delle "fanciulle in bikini" (Fonte: Dalla rete)
Palermo, 4 mar. - (Adnkronos) - Due persone sono state denunciate a Piazza Armerina (Enna) dalla Polizia per scavi archeologici non autorizzati e danneggiamento del patrimonio archeologico. I poliziotti, infatti, hanno scoperto in un terreno privato al confine con la Villa Romana del Casale, alcuni uomini che stavano effettuando lavori agricoli con un escavatore. Dal momento che l'area e' sottoposta a tutela archeologica, gli uomini del commissariato di Piazza Armerina hanno deciso di approfondire i cotnrolli. Dalle indagini e' emerso cosi' che alcuni operai stavano effettuando dei lavori di potatura di alberi e di sbancamento, utilizzando rispe e mezzi cingolati. Per saperne di più..

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Naro (AG) fra miti e leggende.

Parapendio, stagione amara per l'Italia.