Cefalù, Palermo ed il suo golfo, Capo Zafferano, attraverso gli scatti fotografici di Francesco Toscano.

Sabato 23 Aprile 2011.


Pubblico di seguito alcuni scatti fotografici che immortalano l'arco che si affaccia sul porticciolo di Cefalù (Cefalù -Κεφαλοίδιον per i Greci, Cephaloedium per i Romani, Gafludi per gli Arabi, Cifalù in siciliano - è un comune italiano di 13.771 abitanti della provincia di Palermo in Sicilia. È situato sulla costa siciliana settentrionale, a circa 70 km da Palermo, ai piedi di un promontorio roccioso. È uno dei maggiori centri balneari di tutta la provincia; nonostante le sue dimensioni, ogni anno attrae milioni di turisti provenienti da ogni parte della Sicilia e anche, in genere, da tutta l'Italia ed Europa. Nel periodo estivo la popolazione arriva anche a triplicarsi, rendendo affollate le principali piazze e le strade più importanti del paese. La cittadina, che fa parte del Parco delle Madonie, è inclusa nel club de I borghi più belli d'Italia, ossia un'esclusiva associazione di piccoli centri italiani che si distinguono tra l'altro per grande interesse artistico, culturale e storico, per l'armonia del tessuto urbano, vivibilità e servizi ai cittadini.) Palermo ed il suo golfo (Lo sviluppo urbanistico di Palermo ha risentito molto delle varie dominazioni che si sono succedute nel corso dei secoli presentando ora una grande varietà di ambienti e scorci che rendono il centro storico come un luogo a sè stante rispetto alla cosiddetta Palermo Nuova, frutto dell'espansione incontrollata del secondo novecento.), Capo Zafferano (Capo Zafferano è un piccolo promontorio che si insinua nel Mar Tirreno, appartenente al territorio di Santa Flavia in provincia di Palermo. Da esso, procedendo verso occidente, inizia il Golfo di Palermo sul quale si affaccia la Conca d'Oro. Da Palermo può essere raggiunto a mezzo della SS 113 accedendo alla strada che lo raggiunge, subito dopo il bivio per Bagheria. Nelle sue vicinanze vi è la località di Solanto famosa per il Castello, e l'antica tonnara non più in attività. Alle sue spalle si trova il sito archeologico di Solunto.) , Altofonte (Altofonte (Parcu in siciliano) è un comune italiano di 10.305 abitanti della provincia di Palermo in Sicilia.), visti dalla frazione San Martino delle Scale del Comune di Monreale (La frazione sorge nei pressi dell'omonimo monastero benedettino. Il paesaggio montuoso e ricco di boschi ne ha fatto una località particolarmente apprezzata dai palermitani per la villeggiatura, grazie alla frescura che offre nella stagione estiva. Le costruzioni non sono concentrate in un unico agglomerato urbano, ma sono sparse tra i folti boschi. Vista la folta vegetazione, nelle stagioni più calde molti incendi si sono sviluppati da San Martino delle Scale, giungendo alle soglie della città.), rilievi fotografici da me eseguiti fra  il mese di Gennaio ed il mese di  Settembre del 2010.

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Naro (AG) fra miti e leggende.

Il Barocco e il Serpotta.