Grazie a Facebook, svelati i segreti dei mutui.

11 Maggio 2011.

Grazie a Facebook, svelati i segreti dei mutui L'iniziativa proposta dal portale mutui-internet.it: un webinar per dare risposte agli internauti Tasso fisso o variabile? Cos'è l'indice Ltv? E il rapporto R/R? Come si accende un mutuo e quali azioni ne conseguono? Queste, e molte altre, sono le Faq (le domande più frequenti) che gli internauti pongono sul web per informarsi sulle modalità di accensione di un mutuo su internet. Per avvicinarsi sempre di più alla domanda di finanziamenti web in costante crescita, il portale www.mutui-internet.it ha organizzato un "webinar" (seminario on-line) per dare risposte precise, concrete, dirette alla clientela in cerca di soluzioni adeguate alle proprie esigenze. Il prossimo venerdì 20 maggio dalle 19, per 30 minuti i professionisti di mutui-internet.it saranno a disposizione di quanti desiderano informarsi on-line in maniera diretta come «se si trovassero davanti a uno sportello bancario, ma stando comodamente seduti in casa propria», spiega Enrico Piacentini di mutui-internet.it. Si tratta del primo webinar sui mutui organizzato attraverso Facebook dove mutui-internet.it è presente con un proprio canale e conta già oltre 2mila amici (il portale è nato nel dicembre dello scorso anno). Possono partecipare i primi 100 richiedenti poiché, precisa Piacentini, «il sistema che utilizziamo ci permette di gestire in contemporanea 100 connessioni». La piattaforma grazie a cui si potrà partecipare al seminario è "Collabor@" di Telecom Italia. Come funziona? «Ai partecipanti che si iscriveranno -spiega Piacentini- sarà inviata una e-mail contenente un link al quale accedere. La piattaforma permetterà a tutti i partecipanti di vedere un solo desktop (quello di mutui-internet.it) dove un nostro tecnico presenterà, per circa 20 minuti, cos'è un mutuo, come si accende, quali sono le variabili dei tassi, e tutte le Faq che, in questi mesi, abbiamo raccolto nella nostra banca dati. Al termine di questa prima fase, attraverso una chat i partecipanti potranno porre delle domande a cui, in viva voce a tutti, daremo le relative risposte». Il webinar è gratuito ed è stato ideato, per la prima volta in Italia nel ramo dei finanziamenti on-line, perché «offrire un prodotto o una serie di prodotti attraverso internet deve forzatamente anche passare dall'informazione diretta che, lo sappiamo benissimo, per quanto riguarda il web è limitata all'utilizzo della rete. Ci proponiamo -conclude Piacentini- come consulenti a tutto tondo perché il web non resti un'immagine virtuale della realtà, ma si concretizzi realmente come alternativa alle offerte che, tutti i giorni, ci vengono proposte. I nostri data base sono pieni di domande che i naviganti ci pongono. Abbiamo raccolto queste istanze e, per la prima volta, cerchiamo di dare una risposta corretta e diretta in maniera unica a tutti quanto vorranno partecipare al seminario on-line». Per informazioni e iscriversi al webinar: www.facebook.com/event.php?eid=197789086923107.


Il progetto mutui-internet.it.
www.mutui-internet.it è un sito progettato sull'esperienza del web marketing e studiato per essere una preziosa bussola in un mondo complesso e non sempre di facile comprensione. In un unico portale sono state condensate le più elevate strategie web e una professionalità più che decennale nel campo della consulenza. Progettato insieme al web marketing lab di Siseco, società con sede a San Vittore Olona (Milano), mutui-internet.it è un vero e proprio laboratorio dove si mettono a punto le strategie più efficaci e all'avanguardia per un mercato sempre più in espansione come dimostrato dai dati della School of management del Politecnico di Milano: nel 2010, secondo l’istituto, il fatturato on-line italiano ha avuto un incremento del 14% sul 2009 attestandosi a 6,5 miliardi di euro. Nello specifico, invece, stando a un’indagine dell’inserto di «Repubblica» Affari e finanza, la ricerca di mutui on-line in Italia è in crescita, ma il gap con gli altri Paesi europei è ancora molto elevato; nel 2009, infatti, la popolazione adulta che ha effettuato ricerche web per accedere un mutuo è stata del 10% contro il 18% di Francia, il 21% della Spagna, il 26% della Germania e il 43% della Gran Bretagna. Circa l’8% dei mutui contratti nel nostro Paese nel 2010 è arrivato da internet. Una percentuale che, per il 5% è stata effettuata da operatori che hanno anche sportelli fisici sul territorio. Il restante 3% da operatori che attuano il brokeraggio on-line.


Ufficio stampa mutui-internet.it: Eo Ipso
Info: Stefano Morelli – Cell. 335.5920810 – Mail. smorelli@eoipso.it

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.