Sul Lago Maggiore 80 deltaplani pronti al via dopo le imprese in Veneto.

Foto di Tamara Cagnin.
3 Maggio 2011.

Stando all'elenco provvisorio delle iscrizioni, sarà grande successo per la 25.a edizione del Trofeo Albrizio, in programma per il 7-8 maggio a Laveno Mombello (Varese). Infatti la lista dei piloti di deltaplano che intendono partecipare alla manifestazione ha superato quota 80, con forte presenza di stranieri. In lizza anche gli azzurri che, con ottimi auspici, si stanno preparando a difendere il titolo ai campionati mondiali in calendario per il prossimo luglio in Umbria. Tre di loro, i trentini Christian Ciech e Alex Ploner, ed Elio Cataldi di Vittorio Veneto (Treviso) hanno brillato nel Trofeo Montegrappa. Per agevolare lo svolgimento l'organizzazione ha deliberato di utilizzare due decolli, la pedana posta sul Monte Sasso del Ferro (altezza 960 m) ed il pendio del Monte Nudo (1117 m). Da qui i percorsi di gara, secondo le condizioni meteo, potranno svilupparsi in varie direzioni: ad est oltre Como e Lecco, a nord sulle Alpi Svizzere e ad ovest sino al Passo del Sempione e verso il Monte Rosa, prima di raggiungere il vasto atterraggio ufficiale di Laveno. Nel frattempo, chiusi a Borso del Grappa (Treviso) Trofeo e Expo Montegrappa, agli organizzatori del locale Aero Club e del consorzio turistico Vivere il Grappa resta la soddisfazione della più riuscita delle 10 edizioni finora inanellate, a partire dal numero dei piloti presenti: ben 146 di parapendio e 100 di deltaplano in rappresentanza di 20 nazioni, praticamente tutta l'Europa fino alla Russia, più Venezuela, Argentina e Stati Uniti. Nei cinque giorni di gara vele multiformi hanno colorato il cielo della pedemontana veneta con voli tra i 36 e 121 km, ma che si sono protratti fino a 140 per i deltaplani. Questi ultimi hanno macinato oltre 500 km in totale, toccando Belluno e Feltre prima di raggiungere l'atterraggio di Barco. Bene gli Italiani in tutte le classifiche. Parapendio: vince in trentino Luca Donini davanti al sud tirolese Florian Haller e allo svizzero Stefan Wyss. In ordine nella classe sport, Vinicio Guglielmi, Damiano Zanocco e Samuel Cristoforetti; migliore donna in gara Petra Slivova (Repubblica Ceca). Nel deltaplano i due volte campioni del mondo Christian Ciech e Alex Ploner lasciano il terzo posto a Robert Reisinger (Austria). L'azzurro Elio Cataldi si aggiudica la prima delle cinque task. Per le ali rigide vince Walter Geppert (Austria); migliore donna in gara la svizzera Corinna Schwiegershausen. 

Gustavo Vitali
Ufficio Stampa FIVL - Federazione Italiana Volo Libero
http://www.fivl.it - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali
vitali.stampa (AT) fivl.it

Foto
http://www.gustavovitali.it/pagine/comfivl/borso-02-05-11.html

per ulteriori informazioni su TROFEO e EXPO MONTEGRAPPA contattare:

Cesare De Pieri - 348 4755706 - fax 178 2239947 (numero gratuito)

Alessandro Olin - 333 6648808 - skype: alessandromontegrappa
info (AT) aeroclubmontegrappa.it
http://www.aeroclubmontegrappa.it - http://www.vivereilgrappa.it/

per altre informazioni sul TROFEO ALBRIZIO di deltaplano contattare:
Flavio Tebaldi - 339 3472910 - flavio.tebaldi (AT) alice.it -
http://www.flafly.net/
sito ufficiale: http://www.deltaclublaveno.it/


Tutti i comunicati stampa FIVL all'indirizzo:
http://www.fivl.it/index.php?option=com_content&view=category&id=77&Itemid=1 384

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.