387° Festino di San Rosalia. Il programma di oggi 16 Luglio 2011.

Giorno 16 Luglio

Luogo: Giardino Garibaldi


- ore 11.00 Lo spettacolo per bambini “Rosa, Candida Rosa (la storia di Santa Rosalia raccontata ai bambini).
Lo spettacolo ripercorre tutte le tappe della breve vita della Santa mediante una tecnica mista di burattini, ombre e attori, ingredienti indispensabili nel mondo dei bambini, accompagnato da musiche eseguite dal vivo

 

Luogo: Piazzetta Croce dei Vespri


- ore 18.00  Lo spettacolo de “gliarchiensemble”.
Concerto di musica barocca per il Festino di S. Rosalia,. GliArchiEnsemble è composto da due delle più prestigiose orchestre palermitane (Orchestra Sinfonica Siciliana e Teatro Massimo). Eseguiranno musiche H. Purcell, J Haydn e A. Vivaldi.


- ore 21.30 Lo spettacolo "Borghi e borgate nella Palermo della Santuzza"
Lo spettacolo è un viaggio nei vicoli della nostra città, con i propri suoni, gli umori, la lingua. I testi sono tratti dalla tradizione siciliana e da Salvo Licata. Il racconto è integrato dalle musiche del gruppo Al Madina.


Luogo: C.so Vittorio Emanuele


"Il Festino in centro"
L'iniziativa propone una sorte di “Ringraziando S.Rosalia”, con una manifestazione artistico culturale che unisce tradizione e modernità, (esposizioni, artisti di strada, visite guidate e spettacoli vari).


Luogo: P.zza Bologni

- ore 20.30 Lo spettacolo “Ciatumè”di Laura Mollica.
Lo spettacolo di Laura Mollica con le musiche di Giuseppe Greco è un viaggio sonoro dentro la tradizione popolare siciliana rivisitata. Pièce per voce e suoni su frammenti della tradizione popolare che rende omaggio alla nostra isola.

- ore 21.30  Lo spettacolo “Santa Rosalia… pensaci tu
Palermo e la sua Patrona si raccontano con gli etnocantautori Alfredo e Letizia Anelli. Da un antico modo di dire dei palermitani, lo spettacolo rievoca attraverso suoni, canti e racconti, una Palermo antica che sopravvive nei vecchi quartieri della città.

- ore 22.30  Lo spettacolo “Sud” il Teatro come una Arca, di e con Paride Benassai e la Palermitana Scenica.
Lo spettacolo è un omaggio al ricco patrimonio antropologico della città, un incrocio di voci, destini, umori e personaggi paradossali. L’attore palermitano con l’ausilio della Palermitana Scenica, con la partecipazione straordinaria di Marcello Mandreucci, sciorinerà i suoi “cunti e triunfi”.

Fonte:

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.