Teatro, ad Erice alla scoperta del corpo.

Erice (Tp) - (Fonte: Dalla rete)
18 Agosto 2011.

Erice (Tp). Se il corpo potesse parlare cosa racconterebbe di noi? Da un’accurata riflessione sulla corporeità e dall’esigenza di raccontarne la sua valenza soggettiva e comunicativa nasce lo spettacolo “Prendo il corpo in parola”, duo di musica e danza contemporanea liberamente tratto dall’omonimo libro di poesie di Francesca Guajana, presentato dalla Compagnia Omonia, di e con Silvia Giuffrè. Macchina straordinaria, carico di ricordi, segreti e suoni, il corpo ha memoria di sé e del suo passato e ogni suo dire è racconto di un’emozione. Potrete assistere allo spettacolo sabato 20 al Teatro Gebel Hamed di Erice, ore 20.30. Info: http://www.veneredargento.it/

Fonte:
  1. http://www.siciliaweekend.info/.

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.