Territorio: Serve un piano urgente per la messa in sicurezza.


23 Nov. 2011.

«L'Italia crolla. Dopo la Liguria adesso la Sicilia: i tre morti nel messinese sono l'ennesimo tragico evento inaccettabile in un Paese che si considera moderno. A pagarne le conseguenze più drammatiche sono le persone che perdono figli, genitori, parenti. Ma anche le famiglie colpite nel bene più prezioso che hanno, la casa. Noi di Univendita sappiamo benissimo cosa significa questa sciagura perché ogni giorno i nostri incaricati alla vendita entrano nelle case degli italiani e sanno bene quanti e quali sono i valori in esse custoditi. È inderogabile un piano serio e urgente per la messa in sicurezza e la tutela del territorio, che sappiamo essere molto fragile». Chi parla è Luca Pozzoli, 46 anni, presidente di Univendita, l'associazione di categoria che riunisce le più importanti aziende italiane operanti nel campo della vendita diretta a domicilio. Le imprese associate a Univendita contano oltre 55mila collaboratori in tutta Italia e superano il miliardo di euro di fatturato annuo.


Fonte:
Stefano Morelli - smorelli@eoipso.it

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Naro (AG) fra miti e leggende.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.