C’ERA UNA VOLTA IN SICILIA: TAORMINA RIVELA IL SUO INCANTO.

Il Teatro antico di Taormina è il secondo centro di rappresentazione teatrale classico per dimensione in Sicilia.

19 giugno 2014.

Quest’estate c’è un’occasione in più per scegliere una vacanza o un last minute in Sicilia. La ricca agenda di eventi del territorio ne segnala uno in particolare fino al 17 agosto 2014. Stiamo parlando di C’era una volta in Sicilia, la mostra curata da Caterina D'Amico e presentata durante la 60esima edizione del Taormina Film Fest.

La Sicilia celebra i cinquant’anni del Gattopardo, il film cult del 1963 che si rifà all’omonima opera di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, un libro diventato simbolo della tradizione di questa fantastica isola che questa volta è raccontato attraverso un percorso multimediale, un cine-racconto sull’ispirazione creativa che ha spinto il regista lungo i luoghi e i momenti cruciali della narrazione.

La mostra è anche fotografica, con una serie di immagini realizzate dall’obiettivo di Giovan Battista Poletto e di Nicola Scafidi a cui si affiancano anche numerose lettere, bozze e costumi di scena. Le voci di Goffredo Lombardo, Burt Lancaster e Claudia Cardinale allietano l’esposizione con testimonianze video inedite che riportano le interviste di oltre una trentina di protagonisti.

Con C’era una volta in Sicilia, la fantastica cittadina di Taormina apre nuovamente i suoi scorci ai tanti turisti che la scelgono come destinazione d’interesse affascinati dalle sue bellezze paesaggistiche ma anche dalla sua storia e da quel patrimonio culturale e archeologico di grande rilievo.

Non c’è da stupirsi se Goethe la citò nella sua opera Viaggio in Italia del 1787 descrivendola un «lembo di paradiso sulla terra». Ed è proprio percorrendo le sue strade medioevali che si può cogliere il senso di queste parole fino a raggiungere il piccolo isolotto di Isola Bella, grande circa un chilometro, dove la fitta vegetazione e le acque cristalline della baia lasciano il visitatore senza fiato.

Un viaggio che sa coniugare arte, natura e proposte gastronomiche che hanno il pesce come grande protagonista della tavola: questa è la Sicilia, accanto ai suoi mille volti che parole e pensieri non possono raccontare.


Fonte:

Elisa Fiocchi
Digital PR & Social Media Manager
via Pomponazzi 9, Milano
Office: +39 02 43986130
Skype: elisa.fiocchi22
Email: elisa.fiocchi@optimizedgroup.com
Web: http://www.optimizedgroup.it
LinkedIn: https://www.linkedin.com/pub/elisa-fiocchi/93/853/31bi

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.