Spettacolare avvistamento Ufo avvenuto a Palermo, quartiere Bonagia, verso le ore 19.00 del 18 novembre 2013.

L'O.V.N.I. avvistato a Palermo il 18 novembre 2013
Sabato, 7 marzo 2015.

Il giorno 18 novembre 2013, verso le ore 19.00 circa, nel quartiere Bonagia di Palermo, una donna, (che ha chiesto espressamente allo scrivente di voler mantenere l'anonimato), si affaccia  alla finestra della cucina dell'appartamento in cui vive unitamente al suo nucleo familiare; nota, solo allora, uno strano oggetto volante in cielo, a poche centinaia di metri da lei. L'oggetto osservato, di cui la donna non saprà mai spiegarsi l'origine, tanto da esclamare nel corso dell'avvistamento "..che cavolo è? Ma che cos'è?", resterà quasi immobile in cielo per circa quindici minuti. Il cielo, dirà la donna, in quel momento era sereno: nessuna perturbazione all'orizzonte. 
Ella, coraggiosamente, decide così di continuare ad osservare lo strano fenomeno che il cielo crepuscolare le mostra, ferma alla finestra della sua cucina: anzi, farà di più! 
Al fine di immortalare lo strano avvistamento di cui è testimone, deciderà di prelevare all'interno del suo appartamento una telecamera digitale HD, così da poter filmare, a futura memoria, lo strano oggetto volante non identificato che staziona nel cielo osservato, a pochi metri dalla sua finestra. 
"L'oggetto  (dirà la donna nel corso della sua testimonianza), visto con lo zoom della telecamere da me utilizzata, aveva un aspetto solido: era esagonale con la forma di due lati variabile, colorazione inizialmente rossa e blu intermittente e poi luminescenza verde intermittente ad intensità variabile."

La sua testimonianza scritta dell'accaduto inizia tal guisa:

Egregio  signor Toscano, premetto che solo dopo una lunga riflessione ho deciso di rendere pubblica un momento di esperienza personale che fino a ieri avevo deciso di tenere solo per me visto la stranezza dell'accaduto. Le faccio un breve sunto di quella sera. Alle ore diciannove circa mi affacciavo come solito alla finestra della mia cucina quando ho notato qualcosa di insolito scorgere poco più in alto dell'orizzonte. Una "stella" che fino ad allora non avevo mai visto così luminosa brillare nel cielo, e soprattutto non avevo mai visto una "stella" in quella posizione ed a quell'ora. Incuriosita dal fenomeno mi sono messa a  osservare con attenzione ad occhio nudo, notando degli sfarfallii di intensità luminosa e poi di colore che variavano dal blu al rosso/fucsia in modo apparentemente casuale e stroboscopico, senza alcuna regolarità nei cambiamenti di colore. Dopo qualche minuto, spinta dalla curiosità, ho deciso di approfondire ed ho preso una videocamera digitale HD che ho a casa. Aggiungo che tali video li ho allegati a questa mail, senza alcuna modifica fatta agli stessi. Dopo averla accesa e puntata verso la fonte luminosa, ho scoperto che non era affatto una stella, ma un vero è proprio oggetto che all'inizio ondeggiava nell'aria rendendo il puntamento difficoltoso, soprattutto in fase di zoom e poi si è definitivamente stabilizzato,  rimanendo sospeso ed immobile. Le spiego l'evolversi del fenomeno come meglio vedrà nei video. L'oggetto sembrava brillare di luce propria che quasi irradiava in modo uniforme e circolare, come fosse un'aura di un colore blu intenso e rosso con diverse sfumature in modo alternato e a mio avviso causale. Questo effetto è durato poco perché poi la luce sembrava affievolirsi almeno ad occhio nudo, trasformandosi in una leggera aurea ( mi permetta di chiamarla così ) di colore verde smeraldo, molto intenso con vibrante intensificazione del colore che in questo caso sembrava avere regolarità di vibrato. L'oggetto si trovava ad una distanza di forse 300/500 m, in linea d'aria da me e a circa 50 o forse 100 m di altezza; nella zona esattamente sotto l'oggetto non dovrebbero esserci abitazioni ma solo giardini. Dopo aver  zoomato  l'oggetto aveva forma esagonale ma che agli estremi laterali si allungavano in entrambe le direzioni in modo alternato. Dopo una più attenta osservazione si notava anche un cerchio al centro dell'oggetto, una sfera o un cerchio come fosse un occhio che si muoveva liberamente senza apparentemente alcun vincolo, all'interno del perimetro dell'esagono. Guardando questo oggetto, che posso assolutamente affermare fosse tridimensionale, un emozione che mi ha lasciato senza fiato e pietrificato per i primi minuti, per poi donarmi forse gioia e consapevolezza alla quale oggi come testimone oculare posso assumermi dire felicemente che non siamo soli nell'universo. Anche perché non credo sia nulla di umano o forse mi piace pensarlo non so. In conclusione, dopo questa assurda avventura, l'oggetto dopo circa 15 minuti pazzeschi ha deciso di scomparire nel nulla, imprimendomi a fuoco in modo indelebile e per fortuna non solo nella mente un ricordo ed un momento a mio avviso storico. Cordiali saluti. 

Eccovi il video dell'avvistamento in questione:




Al prossimo post!

I Post più popolari

SOLIDARIETA’ IN SICILIA, LA DELEGAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MISSIONARIO INTERNAZIONALE ONLUS "E TI PORTO IN AFRICA" REALIZZA UNA IMPORTANTE PIANTAGIONE DI CACAO PER LA SOPRAVVIVENZA DI FAMIGLIE POVERE IN COSTA D’AVORIO.

Le origini del nome della città di Palermo.

LA NORMAN ACADEMY SICILIA DONA MATERIALE DIDATTICO AI BIMBI DEL GHANA.

Recensione del romanzo giallo "L'infanzia violata", di Francesco Toscano, redatta dalla lettrice Maria Giulia Noto.

Raccolta fondi pro Africa, nell'ambito della campagna di sensibilizzazione dell’Associazione Onlus ‘E ti porto in Africa’.

Festa dell'inclusione a ItaStra. Si presenta il progetto FAMI.

Il blog "Sicilia, la terra del Sole", compie 10 anni di vita; un grazie ai suoi lettori e a quanti hanno creduto nel lavoro del suo webmaster.

SHAREWOOD VINCE IL PEOPLE’S CHOICE AWARD AL PHOCUSWRIGHT DI AMSTERDAM.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

IL TEATRO “MASSIMO” DI PALERMO