Vacanze Eolie: scopri le isole in catamarano.

Pubblicità





23 marzo 2015.

Come scoprire le isole Eolie al meglio? Sicuramente in catamarano, il mezzo ideale, efficiente ed ecologico per vivere le Lipari al 100%.

Una delle destinazioni turistiche più popolari e visitate della Sicilia, con più di 200.000 turisti che vengono a scoprirla ogni anno. Le isole Eolie, conosciute anche come isole Lipari, sono uno degli arcipelaghi più spettacolari della nostra Penisola.

Uno dei modi più emozionanti per andare alla scoperta di questi luoghi è sicuramente il catamarano: un’imbarcazione veloce, molto confortevole e luminosa, che garantisce il perfetto mix di praticità e performance sportive.

“L’esperienza di una vacanza in catamarano alle isole Eolie lascia il segno e non si dimentica facilmente.” Racconta Monica Canella, proprietaria di Shamandura, azienda che organizza itinerari in catamarano alle Eolie. “Sono sette isole sorelle, ognuna con la propria personalità e la propria storia. Scoprire tutto questo dal punto di vista del mare, che le circonda come in un abbraccio, non ha paragone.”

Ma cosa visitare se si decide di organizzare una vacanza alle Isole Eolie? Ecco le 10 attrazioni top che questo arcipelago riserva:

  1. Cave di Pomice: una montagna di pomice bianca che crea scenari surreali. Tra Porticello e Acquacalda si può osservare anche la colata di ossidiana, detta Rocche Rosse.
  2. Castello di Lipari: la rocca di Lipari è un vero e proprio monumento storico e culturale delle Eolie. Una fortezza tutta da scoprire.
  3. Pozza dei fanghi termali: situata sull’isola di Vulcano, è un laghetto naturale di acqua sulfurea dalle preziose proprietà terapeutiche.
  4. Gran Cratere di Vulcano: un’escursione spettacolare fino al cratere, paesaggi mozzafiato e colori come in un dipinto.
  5. Baia di Pollara: uno scenario mozzafiato, con una scogliera a strapiombo sul mare, grotte di tufo e una scalinata che porta al mare.
  6. Il vulcano di Stromboli: famosissimo in tutto il mondo per le sue esplosioni, che si ripetono ogni 20 minuti circa. Si può scalare a piedi o vederlo direttamente dal catamarano; in entrambi i casi è uno spettacolo da non perdere.
  7. Cala Junco: una delle cale più conosciute di Panarea, la più piccola delle isole, offre agli occhi del visitatore un paesaggio da sogno, come in un dipinto.
  8. Il laghetto di Lingua: un piccolo villaggio di pescatori, caratteristico con il suo piccolo porto e il laghetto, che porta con sé la testimonianza dell’antica dominazione romana.
  9. Alicudi e Filicudi: la più selvagge tra le isole dell’arcipelago, nel quale si respira ancora lo spirito antico delle Eolie lae dove si possono apprezzare i migliori panorami.
  10.  La Malvasia delle Lipari: si può venire alle Eolie senza assaggiare le eccellenze enogastronomiche di questi luoghi? Assolutamente no!

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

PALERMO:DAL 24 CIRCOLAZIONE A TARGHE ALTERNE, UNA PAGINA WEB NEL SITO DEL COMUNE.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio, stagione amara per l'Italia.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.