Ballarò espò.


469x60 stratico


Data: 24 maggio 2015.
Luogo: Piazza Santa Chiara.
Promotore: parrocchia di San Nicola di Bari all’Albergheria.
Realtà coinvolte: Codifass, Oltreverde, Terradamare coop, Moltivolti, ass. Moltivolti capovolti, Oratorio salesiano Santa Chiara, Fondazione Buttitta, Albergheria e capo insieme, Associazione teatro Atlante, Associazione Amici di San Giovanni Decollato, Centro Poveda, associazione A.p.s Le balate.

Ballarò Espò vuole essere una manifestazione, a cadenza annuale, che fornisca lo stato dell’arte sulle potenzialità del quartiere e sulle risorse che possono essere messe in rete creando circuiti virtuosi che coinvolgano, da protagonisti, le varie realtà sociali presenti sul territorio. L’idea nasce dal parroco di San Nicola da Bari, don Francesco Furnari, che ha convogliato attorno a sé un gruppo di persone operanti, a vario titolo, nel sociale e/o nel quartiere.

469x60 stratico


Mattina





Ore
9.30

Attraverso i tuoi occhi

(Itinerario per il quartiere)



Terradamare con Moltivolti capovolti
Luogo: Chiesa di Sant’Antonino piazza Sant’Antonino n.1 – Palermo) conclude a Moltivolti
Precedenza a chi prenota: 3298765958- 3334586511 info@terradamare.org

Costo ticket: 12,00 euro a persona (il costo comprende: guida turistica abilitata, ticket ingressi nei monumenti e auricolari)

·        Quotazioni unico pacchetto Attraverso i tuoi occhi, Molticuochi, pranzo Moltivolti: 23,00 euro a persona

I visitatori, accompagnati da una guida turistica abilitata locale e da una “guida migrante”, ripercorreranno insieme a lui la sua esperienza,  il suo rapporto con la città, con gli abitanti, con la nuova cultura e società nella quale si è inserito in questi anni; il percorso si svolgerà lungo luoghi cittadini importanti nella vita di un immigrato, perché si ritiene che questo possa aiutare chi ascolta a vivere l’esperienza in maniera più intensa, a scoprire realtà sconosciute, a vedere la propria città sotto una luce nuova, attraverso appunto gli occhi dello “straniero”.

Si partirà dalla stazione centrale, luogo simbolo dell’arrivo del migrante, ma anche dell’incontro del suo sogno con la realtà,  si attraverserà il mercato storico di Ballarò, le realtà monumentali del quartiere, come lo splendido Oratorio del Carminello, gioiello serpottiano, la Torre medievale di San Nicolò, dalla quale poter ammirare il centro storico dall’alto,  ed il complesso monumentale di S.Chiara, ultimo punto di un racconto di accoglienza, bellezza e realtà stratificate.


Ore
10

Agricoltura e riciclaggio

(Laboratorio per bambini e adulti)

Codifass e Oltreverde
Luogo: Piazza Santa Chiara

È un laboratorio che ha come obiettivo la sensibilizzazione dei bambini nei confronti della terra insegnando le buone pratiche relative al riciclaggio creativo.




Ore
10

Visitiamo il piano del Palazzo

(Itinerario per il piano del palazzo reale)

Albergeria e capo insieme, Associazione Amici di San Giovanni Decollato e Centro Poveda
Luogo: Chiesa di San Giovanni Decollato nella omonima piazza (accanto alla Squadra Mobile della Polizia)



Itinerario di visita, guidato dai ragazzi di Ballarò, del piano del Palazzo Reale secondo un percorso che lega  la Chiesa di San Giovanni Decollato, la Chiesa della Soledad e la villa Bonanno con gli scavi delle ville romane e la sua storia.



Ore
10


Leggiamo insieme

(laboratorio per bambini)

Associazione A.p.s. Le Balate
Luogo: Piazza Santa Chiara



Laboratorio di lettura a voce alta





Ore
11.30


La mia terra è dove poggio i miei piedi

(conversazioni aperte)

Fondazione Buttitta, Moltivolti, Comunità Salesiana Santa Chiara
Luogo: Oratorio Santa Chiara

Nomen Beji, Giovanni Zinna, don Enzo Volpe, Daria Settineri, riflettono insieme sulla libertà di movimento nel mondo contemporaneo.



Ore
11.30

Visitiamo il piano del Palazzo

(Itinerario per il piano del palazzo reale)


Albergeria e capo insieme, Associazione Amici di San Giovanni Decollato e Centro Poveda
Luogo: Chiesa di San Giovanni Decollato nella omonima piazza (accanto alla Squadra Mobile della Polizia)



Itinerario di visita, guidato dai ragazzi di Ballarò, del piano del Palazzo Reale secondo un percorso che lega  la Chiesa di San Giovanni Decollato, la Chiesa della Soledad e la villa Bonanno con gli scavi delle ville romane e la sua storia.




Ore
12

 

Le percussioni


(laboratorio per bambini)


Fondazione Buttitta

Luogo: piazza Santa Chiara


Laboratorio di percussioni africane aperto ai bambini con musicisti senegalesi.





Ore
12.30

Molticuochi
(laboratorio di cucina etnica)





Moltivolti


Luogo: Moltivolti, via Mario Puglia 21

Costo: 5 euro

Prenotazione: 3272377487

·         Quotazioni primo pacchetto Attraverso i tuoi occhi, Molticuochi, pranzo Moltivolti: 23,00 euro a persona
·         Quotazione secondo pacchetto Molticuochi e pranzo Moltivolti: 13,00 euro a persona

Per condividere sapori  e profumi di un altro continente, Youssoupha  cucinerà insieme a voi il suo piatto preferito,  introducendovi  alla cucina e alla cultura senegalese, rivelerà solo per questa occasione i segreti del suo favoloso e inarrivabile “maffè”.

 Sourna na résse ak diamou! Buon appetito! 


Il maffé è uno dei piatti più famosi e appetitosi della cucina senegalese: riso, manzo, burro d’arachidi si amalgamano in un gustoso piatto unico che delizia anche i palati più sopraffini.


Ore
13.30

 

Pranzo a Moltivolti



Moltivolti


Luogo: Moltivolti, via Mario Puglia 21

Costo: 10 euro

Prenotazione: 3272377487

·         Quotazioni primo pacchetto Attraverso i tuoi occhi, Molticuochi, pranzo Moltivolti: 23,00 euro a persona
·         Quotazione secondo pacchetto Molticuochi, pranzo Moltivolti: 13,00 euro a persona



Il pranzo comprende: il Maffé, una bottiglietta d’acqua, un bicchiere di vino.


Il maffé è uno dei piatti più famosi e appetitosi della cucina senegalese: riso, manzo, burro d’arachidi si amalgamano in un gustoso piatto unico che delizia anche i palati più sopraffini.

Pomeriggio

Ore
15

I sensi e l’argilla
(Laboratorio per bambini)

Codifass e Oltreverde
Luogo: Piazza Santa Chiara


Laboratorio atto a sensibilizzare i sensi attraverso l’uso creativo dell’argilla.



Ore
15.30


Giochiamo la Piazza
(partita di pallavolo interetnica in piazza e giochi di squadra)



Comunità Salesiana Santa Chiara
Luogo: Piazza Santa Chiara

Si giocherà una partita di pallavolo a staffetta, in cui ognuno potrà entrare e uscire passando il gioco a un'altra persona

I ragazzi della comunità salesiana Santa Chiara animeranno la piazza proponendo giochi di squadra per bambini e adulti.


Ore
16.30

Realizziamo un Mandala
(Laboratorio per bambini)


Codifass e Oltreverde
Luogo: Piazza Santa Chiara

Laboratorio che mira a un momento introspettivo attraverso l’uso di disegni-mandala. Il mandala è un ideogramma che, attraverso l’uso di forme e colori, fa percorrere a chi lo costruisce un viaggio di consapevolezza all’interno dei propri sé.




Ore
16.30


Adottiamo piazzetta Sette Fate
(Laboratorio per bambini)








Terradamare
Luogo: Piazza Sette Fate, Piazza Santa Chiara
Giuseppe Pitrè raccontava di questo fantastico cortile: che ogni notte, appaiono sette splendide fate, esse rapiscono un passante e lo portano in dei luoghi incantati, facendolo ritornare all'alba nel cortile stesso, le fate quindi scompariranno nel nulla.
Il laboratorio, che verrà condotto dagli operatori culturali della Cooperativa Terradamare, si svolgerà nell'omonima piazzetta scenario della Fiaba.
Racconteremo questa piccola storia, andremo nella piazza scenario di questo breve racconto e, poi, i bambini sceglieranno i personaggi del racconto e li realizzeremo e coloreremo per creare tante fate volanti che riempiranno e decoreranno l'omonima piazza.






Ore
18

Viaggio in Tanzania-Il tuo viaggio
(Presentazione di un’esperienza di turismo consapevole)











Moltivolti capovolti
Luogo: Moltivolti, via Mario Puglia 21

L’associazione Moltivolti Capovolti in collaborazione con il CEFA ONG propone un’esperienza di turismo responsabile per i mesi di luglio e agosto, alla scoperta di alcune delle più emozionanti ed incontaminate aree della Tanzania. Il viaggio non è l’obiettivo, ma lo strumento essenziale per coltivare relazioni significative con i luoghi e le persone. E’ un’opportunità per contribuire attivamente allo sviluppo sostenibile di queste aree, promuovendo una tipologia di turismo rispettosa dell’ambiente e delle comunità locali. La scelta della Tanzania non è casuale, questo paese infatti possiede diverse caratteristiche che lo rendono unico e idoneo ad un’esperienza di viaggio piena ed originale





Ore
18.30 ogni 30’
sino alle 23.30


Rintocchi serali a Santa Chiara
(Itinerari per i tetti)









Terradamare
Luogo: piazza Santa Chiara 11.
È obbligatoria la prenotazione, turni di 8 persone alla volta:3298765958,  info@terradamare.org
Costo ticket: 3 euro

Si fa risalire al 1344 la data di fondazione della chiesa e del convento di S. Chiara, a opera di Matteo Conte di Sclafani ed Adernò. La fisionomia trecentesca dell’edificio venne mutata nel 1678, secondo il progetto dell’architetto Paolo Amato. Al suo interno spiccano il prezioso altare con tele del celebre pittore Borremans. Il pittoresco campanile si innalza sulla sinistra della semplice facciata della chiesa di Santa Chiara. Elemento architettonico originario seicentesco sopravvissuto ai bombardamenti dell’ultimo conflitto mondiale, sembra dominare la piazza con la sua slanciata fisionomia. Esso si articola su tre ordini con loggette e curati decori ed intagli nella pietra. Dall’ultima loggia, circondati dalle campane del monastero di Santa Chiara, si mostra all’occhio del visitatore una Palermo maestosa e magnifica



Ore
 18.30

Enea a Ballarò
(spettacolo teatrale)












Teatro Atalnte
Luogo: via del Mongitore
Nell'ambito del progetto "I Classici in strada"
con gli studenti del Liceo Scientifico B.Croce, S.Cannizzaro e del Circolo Didattico N.Garzilli, spettacolo del
Laboratorio Teatrale condotto da
Emilio Ajovalasit Teatro Atlante
con: Marco Calderone, Vittoria Ciraulo, Asia Clemenza, Giulia Di Nicola, Sofia Bertolino, Elvira Lima, Andrea Samantha Maniscalco,Riccardo Mazzola, Chiara Passantino, Sergio Saporito, Enrica Ales, Emanuela Turdo, Alessia Tutone, Silvia Damiani, Federica Pavone, Federica Castelli, Chiara Zaffiro, Riccardo La Venia, Irene Sapia, Paolo Costa.
e con la partecipazione dei bambini della I C del Circolo Didattico N. Garzilli.
Insegnante: Maria Montoleone
costumi realizzati dal Liceo Artistico D.Almeyda Palermo


Ore
20

Preghiera di tutte le genti

Luogo: Piazza Santa Chiara

Momento di preghiera comunitario e interconfessionale in piazza




Ore
 22. 00


Dou Dou Diouf in concerto

LuogoPiazza Santa Chiara

Dou Dou Diouf da marzo 2011 risiede a Palermo dove ha avviato una scuola di danza tradizionale africana e di percussioni, e dove si esibisce regolarmente in spettacoli di musica tradizionale africana, in formazione di trio o quartetto, che riscuotono un sempre maggiore successo di pubblico.


Generale_IB15 IB_Zanox_Cat_468x60_copia Image Banner 468 x 60

I Post più popolari

SOLIDARIETA’ IN SICILIA, LA DELEGAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MISSIONARIO INTERNAZIONALE ONLUS "E TI PORTO IN AFRICA" REALIZZA UNA IMPORTANTE PIANTAGIONE DI CACAO PER LA SOPRAVVIVENZA DI FAMIGLIE POVERE IN COSTA D’AVORIO.

Le origini del nome della città di Palermo.

LA NORMAN ACADEMY SICILIA DONA MATERIALE DIDATTICO AI BIMBI DEL GHANA.

Recensione del romanzo giallo "L'infanzia violata", di Francesco Toscano, redatta dalla lettrice Maria Giulia Noto.

Raccolta fondi pro Africa, nell'ambito della campagna di sensibilizzazione dell’Associazione Onlus ‘E ti porto in Africa’.

Festa dell'inclusione a ItaStra. Si presenta il progetto FAMI.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

IL TEATRO “MASSIMO” DI PALERMO

La condizione della donna nell'Ottocento.

Il blog "Sicilia, la terra del Sole", compie 10 anni di vita; un grazie ai suoi lettori e a quanti hanno creduto nel lavoro del suo webmaster.