Volontariato e ambiente. A Trabia da Europa e Vietnam.

17 maggio 2015. Sono arrivati da Belgio, Lettonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna e anche dal Vietnam i volontari che insieme a tanti ragazzi siciliani oggi alla Riserva "Pizzo Cane, Pizzo Trigna e Grotta Mazzamuto" hanno dato vita ad un mini campo di volontariato, organizzato dall'Associazione InformaGiovani e dall'Associazione "Amici di San Felice" per la sistemazione di alcuni sentieri all'interno dell'area protetta. Ospitati nell'Eremo di San Felice fra Trabia e Caccamo, i 20 volontari per tre giorni svolgono attività di volontariato e di educazione non formale. Fra i volontari, anche alcuni ragazzi dell'area penale di Palermo e Catania, segnalati dagli Uffici di Servizio Sociale e che stanno svolgendo un periodo di "messa alla prova". Il progetto si inserisce in un più vasto programma biennale che coinvolge e coinvolgerà nei prossimi mesi anche giovani di Macedonia, Kenia, Cina, Croazia e che è finanziato dal programma "Erasmus Plus" della Commissione Europea. "Attraverso queste attività - spiega Pietro Galluccio, presidente di InformaGiovani - un gruppo di ragazzi e ragazze di diverse nazionalità ha la possibilità di scoprire l'importanza del volontariato e delle attività interculturali, come strumenti di formazione e crescita personale: un percorso che si realizza anche con la supervisione di università ed istituzioni formative che ne attestano la validità sotto il profilo educativo." Le attività del progetto in Sicilia continueranno per due settimane, permettendo ad alcuni dei partecipanti di prendere parte nei prossimi giorni anche ad un percorso di conoscenza ed informazione sui temi della legalità e della mafia, con incontri con giornalisti, magistrati, operatori sociali e dell'associazionismo. Le attività si concluderanno il 23 maggio con la partecipazione alle manifestazioni celebrative della morte di Giovanni Falcone e delle altre vittime della strage di Capaci. Per informazioni: Pietro Galluccio - 338.1728439 - 393.9629434

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.