Una notte al Museo Palazzo Asmundo con le poesie di Giuseppina Turrisi Colonna.

29 ottobre 2015.

/visita serale del Museo Palazzo Asmundo fino a mezzanotte
via Pietro Novelli, 3
prezzo speciale: € 2
domenica 1 novembre 2015
Orari: dalle 18:30 alle 24. Ultimo ingresso ore 23:30
(per prenotare occorre indicare orario scelto per la visita e un contatto telefonico)



Domenica 1 novembre 2015 Terradamare organizza un’apertura straordinaria serale: sarà possibile infatti visitare dalle 18.30 fino a  mezzanotte il Museo Palazzo Asmundo al prezzo speciale di  € 2.Turni disponibili: 18.30,19:00, 19:30, 20:00 , 20:30, 21:00, 21:30, 22:00, 22:30, 23:00, 23:30.Il ticket si riferisce al costo del biglietto della visita assistita al Museo Palazzo Asmundo. All’interno del Palazzo sono presenti: le collezioni di ceramiche siciliane, mattoni di censo, porcellane napoletane e francesi, vasi, ventagli, ricami, documentazione cartografica e numismatica, carrozze e portantine; pesca di poesie. Sarà come sempre possibile ammirare, dal “Salone cattedrale” la bellissima vista su Corso Vittorio Emanuele e la Cattedrale di Palermo da una posizione privilegiata.

Un monumento, una chiesa, una piazza, un museo hanno un ruolo determinante nel trasmettere conoscenza. La storia di ognuno di essi è fatta, non solo da dati storici, elementi fondamentali per la comprensione di un bene culturale, ma anche da tutte quelle connessioni umane e artistiche che quel determinato bene, in maniera altrettanto inevitabile crea. Il museo di Palazzo Asmundo con la sua complessa e variegata collezione oggi ci permette di raccontare diverse storie.


Giorno 1  racconteremo anche la storia di chi ha vissuto nel palazzo, che ha contribuito alla cultura poetica siciliana. Infatti nel 1822 proprio a Palazzo Asmundo nacque Giuseppina Turrisi Colonna, poetessa rivoluzionaria innamorata della Sicilia
Percorrendo i saloni del palazzo, inoltre, saranno presenti diverse pergamene poetiche che ogni visitatore potrà portare con sé. Questi racconti termineranno nello splendido salone Cattedrale con un reading sulle poesie della poetessa.
Palazzo Asmundo
Dimora principesca che conserva superbi affreschi realizzati da Gioacchino Martorana nel 1764: in essi osserviamo magnifiche allegorie che inneggiano alla giustizia terrena e divina, celebrando, così, il ruolo di presidente di giustizia del committente Giuseppe Asmundo.
Un unico complesso artistico, considerato una delle testimonianze più eloquenti del mondo aristocratico dei secoli passati: con le poliedriche collezioni di ceramiche siciliane, i mattoni di censo, le porcellane napoletane e francesi, i vasi, i ventagli, i ricami, la copiosa documentazione cartografica e numismatica, le carrozze e le portantine, leggiamo i segni eccezionali della cultura, della tradizione e dell’ identità siciliana.

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.