ISTITUTO ZOOPROFILATTICO: "La Bluetongue in Sicilia non è scomparsa"

Bluetongue, il virus della “lingua blu”, che colpisce bovini, ovini e caprini
Come si è sviluppato in Sicilia? Ci sono ancora focolai?
Se ne parlerà domani, alle 10, all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale a Palermo

Palermo – Compromette la vendita di bovini, ovini e caprini e, quando si manifesta, può comportare un serio impatto socio-economico sulle aziende zootecniche. Apparsa per la prima volta in Sardegna nel settembre del 2000, la Bluetongue, meglio conosciuta come malattia della “lingua blu”, causata da un virus che si trasmette agli animali, ma non agli uomini, tramite punture d’insetti, arriva in Sicilia un mese dopo, a ottobre. Dopo più di 15 anni cos’è cambiato? Ci sono ancora focolai? Gli allevatori siciliani devono avere paura? Per rispondere a queste domande, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia ha organizzato un importante convegno dal titolo “Attualità della Bluetongue nelle regioni Sicilia e Calabria”. L’appuntamento con la stampa è:


domani, 19 aprile alle 10 nell’aula magna dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale
via Marinuzzi 3, a Palermo

Interverranno, tra gli altri, Salvatore Seminara e Santo Caracappa, commissario straordinario e direttore sanitario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, Ignazio Tozzo, dirigente generale del dipartimento regionale Attività Sanitarie e osservatorio Epidemiologico, Annalisa Guercio, direttore area Diagnostica Virologica – IZS Sicilia,  Rossana Bruno, Centro di referenza nazionale per l'Epidemiologia veterinaria (IZS Abruzzo e Molise), Salvatore Dara, direttore area Benessere animale ed Igiene delle produzioni zootecniche ( IZS Sicilia), Alessandra Torina, responsabile laboratorio di Entomologia e  controllo vettori ambientale - IZS Sicilia.

Palermo, 18 aprile 2016
Ufficio stampa: Giuseppina Varsalona (338.8385836) 

I Post più popolari

SOLIDARIETA’ IN SICILIA, LA DELEGAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MISSIONARIO INTERNAZIONALE ONLUS "E TI PORTO IN AFRICA" REALIZZA UNA IMPORTANTE PIANTAGIONE DI CACAO PER LA SOPRAVVIVENZA DI FAMIGLIE POVERE IN COSTA D’AVORIO.

Le origini del nome della città di Palermo.

LA NORMAN ACADEMY SICILIA DONA MATERIALE DIDATTICO AI BIMBI DEL GHANA.

Recensione del romanzo giallo "L'infanzia violata", di Francesco Toscano, redatta dalla lettrice Maria Giulia Noto.

Raccolta fondi pro Africa, nell'ambito della campagna di sensibilizzazione dell’Associazione Onlus ‘E ti porto in Africa’.

Festa dell'inclusione a ItaStra. Si presenta il progetto FAMI.

Il blog "Sicilia, la terra del Sole", compie 10 anni di vita; un grazie ai suoi lettori e a quanti hanno creduto nel lavoro del suo webmaster.

SHAREWOOD VINCE IL PEOPLE’S CHOICE AWARD AL PHOCUSWRIGHT DI AMSTERDAM.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

IL TEATRO “MASSIMO” DI PALERMO