Il Supermoon di lunedì prossimo venturo.


Il 14 novembre si osserverà la Luna '' grande '' degli ultimi 70 anni.
Lunedì 14 novembre vedremo un fenomeno astronomico spettacolare.
La Luna avvicinerà la sua orbita al punto più vicino della Terra, producendo l' effetto Supermoon. L’evento non si ripeterà fino al 2033.
Il Supermoon renderà l'aspetto della Luna del 14% più grande e del 30% più luminosa di una normale Luna piena. Più grande del solito tramonto. La Luna sarà così la più vicina degli ultimi 70 anni, alla distanza di circa 356,512 mila km. Non avrete bisogno di alcun attrezzo speciale per vederlo. Tuttavia, si consiglia di spostarsi in luoghi bui, lontano dalle grandi città. Ogni anno ci possono essere due o quattro super Luna, ma non c'è nulla di predeterminato. A volte la Luna si avvicina alla Terra rispetto al normale, ma non sempre coincide con la Luna piena. A seconda della posizione della Luna, può sembrare che la sua dimensione vari. Attualmente il Supermoon è diventato popolare per riferirsi alle lune piene che passano vicino al perigeo, che spesso causano grandi forze di marea, del 37% più intense rispetto alla norma ed hanno un diametro maggiore rispetto al normale. Il termine è stato coniato dall'astrologo Richard Nolle, degli Stati Uniti d’America, nel 1979.

I Post più popolari

Le origini del nome della città di Palermo.

In Sicilia abbondano da sempre i cereali.

IL MIRTO: TRA BACCHE, RAMI E FOGLIE IL PRINCIPE DI LIQUORI E MARMELLATE.

La Chiesa di San Francesco d'Assisi di Palermo.

Parapendio acrobatico in Friuli e team deltaplano ai mondiali in Brasile.

Le vie di Palermo: Via Roma.

Storia delle Sante Patrone di Palermo. Seconda parte.

La chiesa dell'Immacolata Concezione di Palermo, nel quartiere Capo: un gioiello dell'arte barocca.

La Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti di Palermo.

Le Chiese di Palermo: Santa Caterina Vergine e Martire.